La Vita di Bronte si tinge di Verde Oro

Ultimo aggiornamento:

 

Inizia una nuova era per il ristorante e pizzeria La Vita di Bronte (Ct). Una nuova gestione che parte nel segno della qualità e con la scommessa di portare una realtà nuova ai piedi dell’Etna, circondati da un microclima unico e una natura generosa che offre prodotti di eccellenza.

I luoghi
Siamo a Bronte, la città dell’Oro Verde, conosciuta in tutto il mondo per la coltivazione del famoso pistacchio. Bronte, incastonata in un pendio tre le falde occidentali del vulcano, si erge a 750 metri sul livello del mare in un territorio ricoperto di sciare e boschi. “La Vita” ha scelto il centro storico, il Corso Umberto, per accogliere i propri clienti in una sala moderna e curata nei dettagli alla quale si aggiunge un’ampia terrazza che arriva fino a 60 coperti che ospita anche concerti jazz. Cucina a vista dove si preparano anche sfarzosi aperitivi e i piatti del ristorante con un menu di pesce e carne, una carta dei vini e birre prevalentemente siciliani.

I Protagonisti
Alberto e Laura appartengono alla nuova generazione imprenditoriale di Bronte che raccoglie con orgoglio l’eredità e la cultura imprenditoriale che ha sempre caratterizzato Bronte. Alberto Caudullo, titolare dell’omonima azienda di produzione e trasformazione del pistacchio, ha voluto in questa nuova avventura la compagna Laura Lupo, anche lei giovane imprenditrice a capo dell’azienda ’A Ricchigia, dove si trasforma l’oro verde in pesto, creme e granelle.

Laura Lupo, giovane imprenditrice dell’azienda ’A Ricchigia

In pizzeria c’è Giuseppe Randazzo mentre Davide Bentivegna è l’executive chef del ristorante.

L’impasto
La pizzeria “La Vita” utilizza le farine con grano germinato di Molino Quaglia, per un impasto più digeribile e con possibilità di alte idratazioni su miscela di Tipo 1 e 0. I tempi di maturazione dell’impasto in frigo sono di 48 ore in massa, con una cottura a 420 gradi ottenuta utilizzando il famoso forno Scugnizzo Napoletano, ultimamente dichiarato dall’associazione Pizza verace napoletana, come forno elettrico che ha la stessa capacità di cottura del forno a legna.

Materie prime
È la qualità e la cura nella scelta delle materie prime ad essere il criterio di selezione della pizzeria La Vita. Si comincia dal territorio, punto di partenza imprescindibile. Il pistacchio di Bronte non può che essere un ingrediente premium sia nella forma del pesto o nella granella. Dal territorio arrivano anche le verdure locali, il formaggio fiordilatte e la mozzarella ragusana, i capperi di Pantelleria, il tonno siciliano. Al locale si aggiunge la lista delle eccellenze Made in Italycome il pomodoro Gustarosso, il datterino Grangusto, le alici di Cetara.

Le pizze
Classiche e contemporanee purché sempre leggere e digeribili. Cornicione alto, morbido ma molto equilibrato anche alla vista. Che sia una semplice margherita o una margherita regina, la qualità é il fattore chiave. Molte le pizze speciali come la Bronte DOP che inevitabilmente omaggia il pistacchio cittadino, o quella con la mortazza. Il risultato è sempre un punto di incontro tra l’impasto, la tecnica e l’abbinamento degli ingredienti.

La pizzeria beneficia della consulenza di D’AGO’ Eccelsi Cibi di Antonio D’Agostino, della collaborazione di Daniele Vaccarella della Pizzeria La Braciera di Palermo e di Giorgio Sorce della Pizzeria Sitari.

La Vita – Ristorante Pizzeria
Corso Umberto, 92 – Bronte (CT)
Tel. 349.8551365
Orari: dalle 19 alle 24
Giorno di chiusura: martedì
https://www.facebook.com/pg/lavitabronte
Servizio di Asporto

‘A Ricchigia – Pistacchi di Bronte
http://www.aricchigia.com