Luciano Carciotto vince al PizzaExpo 2019

Luciano Carciotto di 7+ ancora campione del mondo al PizzaExpo di Las Vegas

Da Campione del Mondo 2017 nella International Pizza Challenge™ di Las Vegas (USA), a Campione tra i Campioni 2019, nella categoria Best of the Best Champion

Luciano Carciotto

Luciano Carciotto

Luciano Carciotto, siciliano e pizzaiolo-proprietario della Pizzeria 7+ di Nicolosi (Ct), ha confermato giovedì scorso il titolo mondiale conquistato nel 2017 gareggiando e vincendo nella categoria che raggruppa i campioni del mondo delle ultime quattro edizioni. Il giudizio sulle pizze riguarda i parametri: crosta; salse, mozzarella e topping; gusto complessivo della pizza; creatività; infine, sotto l’aspetto visuale, la cottura dell’impasto e la presentazione. I concorrenti devono usare ingredienti speciali contenuti in una scatola chiamata “blind-box” (letteralmente alla cieca), svelata qualche istante prima della prova, oltre gli ingredienti di un tavolo comune per tutti. Il primo posto ha previsto una vincita in denaro di $ 2.500.

Ma non è finita qui, perché il nuovo campione “2019 Pizza Maker of the Year”, nonché vincitore nella sezione “Non traditional” (la sezione totalmente aperta a qualsiasi tipologia e senza limitazioni di condimento), è un altro italiano, il veronese Federico De Silvestri titolare della Pizzeria-Focacceria Quattrocento a Marzana (Vr). Complimenti a entrambi!

La Pizzeria “7+” di Nicolosi e Catania

Il nome scelto per le due pizzerie “7+” – a Nicolosi e Catania centro – si riferisce al famoso voto di scuola “…più che discreto!”. In carta, infatti, i nomi delle pizze rievocano le materie, gli argomenti, i corsi e tutto quello che succede negli istituti scolastici. Da non perdere i fritti, con patate sono di varie tipologie, le crocchette e gli onion rings; interessanti anche gli hamburger gourmet. Punto di forza del successo, le farine (Petra), la perfetta la lievitazione (quattro tipi di impasto, integrale, senza lievito, cereali e Kamut, più quella senza glutine), le materie prime tra cui i pomodori Gustarosso, la cottura e l’alveolatura dell’impasto. Un contributo arriva anche da uno splendido forno a pietra lavica, una tipologia raramente usata e, secondo Luciano, la migliore perché restituisce in maniera ottimale il calore alle pizze.

Tra le altre pizze più famose, l’Oro dell’Etna, con crema a Pistacchio di Bronte DOP, provola affumicata, mozzarella, funghi porcini, speck, pistacchio di Bronte DOP macinato (quarta classificata al campionato mondiale del 2009 e seconda al campionato italiano “Nastro Azzurro” del 2014); la Margherita; la Musica, una pizza fritta condita con salsa di datterino, mozzarella di bufala, formaggio maiorchino siciliano, basilico ed olio extravergine di oliva.

Pizzeria 7+
Viale della Regione, 7 – Nicolosi (Ct), Tel. 0957916316
via Sant’Euplio, 78 – Catania, cell. 3473129660
https://www.facebook.com/settepiunicolosi